Tumori e covid, i rischi

Secondo degli studi svolti in Inghilterra il virus ha un diverso effetto a seconda del paziente e a seconda del tumore che quest’ultimo ha, quindi, è giusto affermare che non tutti i malati di tumore hanno più rischio di contrarre l’infezione portata dal covid.
Attraverso delle osservazioni e confrontando pazienti affetti da neoplasia e positive al virus e pazienti oncologici negativi al virus si è notato che i tassi di mortalità più alti si sono riscontrati nei pazienti più anziani, evidenziando che l’età è uno dei fattori più importanti per quanto riguarda il rischio di ammalarsi di COVID-19.
Per quanto riguarda i pazienti con tumori sanguigni, come la leucemia, si sono riscontrati effetti peggiori e tasso di mortalità più alto rispetto a chi ha un tumore solido È da evidenziare che le donne con tumore al seno o di natura ginecologica corrono un rischio maggiore di subire o di riscontrare l’infezione del virus.

Simone Pio Borzì, V DSA